Saturday, 6 July 2013

Una. Idea. Brillante. .

Dopo l'ultimo post c'ho un po' il blocco dello scrittore (o forse dovrei dire il "bloggo dello scrittore", vabbe' lasciamo stare...), nel senso che per una volta ho scritto qualcosa a  cui mi sono affezionata davvero. Non tanto per come e' scritto ( che c'avrei un paio di problemi di punteggiatura da risolvere), ma perche' mi ha fatto rivivere due persone che ho amato profondamente.
E invece...'gnente, oggi si ritorna alle quattro cazzate della mamma expat, della mammaInSe con il Comesenonbastasse cucito sulle labbra, che c'ho bisogno di veicolare la malasorte da qualche parte che non siano le 4 mura di casa mia!

Ultimamente la famigliaInSe ha qualche problema nell'organizzazione delle gite fuoriporta, anzi, a dire la verita' la famigliaInSe ha qualche problema anche quando decide di rimanersene a casa.
Fondamentalmente il Bibo sta passando una fase (fase vuol dire che e' passggera no? Che ad un certo punto migliora noooo???) di, ehm, scoperte. Solo che per lui le scoperte partono tutte dalla bocca o dalla testa, nel senso che ogni cosa nuova o se la magna o ci batte sopra una crapata da paura.

Allora era domenica, il sole, come un ufo giallo sconosciuto, ha deciso finalmente di degnarci della sua presenza e regalarci una giornata estiva degna di essere chiamata tale. Il BabboInSe come un fulmine, raccatta un paio di cuscini, li butta sulle sedie del giardino, e si spaparanza. Come se spaparanzarsi fosse un verbo conosciuto a genitori di bibi piccoli e dispettosi.
La mammaInSe, furba come una faina, sgattaiola via nella speranza di una doccia in solitudine, invece che del solito teatrino in cui lei e' sotto la doccia e due bambini rompiscatole bussano incessantemente sul pannello di vetro della doccia per tutta la durata (brevissima) di questultima!

Credo che i 10 minuti di doccia della mammaInSe abbiano messo a dura prova la pazienza e l'animo apprensivo di Mr.M.
Dopo varie urla di diversa intensita', la mammaInSe si ripresenta in giardino, Mr.M. con i capelli dritti e vicino alle lacrime.
"Ma che succede??"
"No, e' che il Bibo non si tiene"
"Ma che ha fatto?"
"E' che non cammina manco per niente ma si arrampica sullo scivolo e poi si butta giu di testa, e poi...."
"..."
"E poi succhia le lumache!!"
"??"
"Si insomma, l'ho perso di vista un secondo (ehm..) e l'ho beccato che succhiava una lumaca (viva n.d.r.) e poi morsicava anche un po' il guscio e faceva scrunch scrunch con i dentini"

Insomma, vedendo lo sconforto (ed anche un po' di disgusto se devo essere sincera), negli occhi di quel pover uomo che dopo una settimana di lavoro ancora crede di potersi rilassare il weekend, alla mammaInSe viene un'idea brillante:
"FamigliaInSe, c'e' il sole, fa' caldo: andiamo nel ridente paesino di Brighton a fare la puccia a piedini e piedoni nelle gelide acque della manica"

E poi Brighton e' a 50km da Londra, con 50min di treno di togli anche il problema del traffico e via!
Allora la decisione e' stata presa, ci siamo messi i nostri abitini estivi, abbiamo messo in borsa creme solari ed asciugamani per la spiaggia e via, alla volta di Brighton.

Ora, la famigliaInSe era pronta a tutto: ai treni che ti vengono cancellati all'ultimo secondo, alla ressa di carni bianche e flaccide che ci avrebbero spintonato sul nostro metro quadrato di spiaggia, a fare code di ore ed ore per aggiudicarsi un frittissimo e maleodorante fish and chips.
La famigliaInSe in questa gita si era mentalmente preparata alle peggio cose che un'unica giornata di sole puo' provocare su un intero popolo il cui sport nazionale e' lamentarsi della pioggia.

La famigliaInSe, partita da un'assolata Londra con il termometro che segnava 25 gradi, pero', non era pronta a trovarne 14, di gradi, a Brighton ( e che gli venisse a Brighton!!), non era nemmeno pronta a trovare la nebbia di Milano a farsi la vacanza studio sul mare di Brighton.

Cosi', dopo essermi legata la Bibi a mo' di sciarpa intorno al collo nel vano tentativo di non morire assiderata, dopo essermi presa tutti gli insulti di Mr.M. per la mia idea brillante, dopo lunghe disquisizioni su quale membro della famigliaInSe sia esattamente il responsabile delle carrettate di sfiga che c'arrivano, ci siamo mangiati un puzzolentissimo fish and chips e siamo rimontati di corsa sul treno a farci una merenda a base di gelato e lumache nel giardino di casa nostra!

21 comments:

  1. Fantastica scenetta di vita familiare raccontata con grande ironia! Le stesse scenette le viviamo anche noi qui a Mosca. Non sai quanto ti capisco e quanto mi ritrovo in quello che scrivi! La nostra piccola Piggy di un anno non ha ancora trovato le lumache ma in compenso ultimamente si e' specializzata nella raccolta di mozziconi. Noi comunque noi perdiamo mai la speranza. Nonostante si arrivi stremati da una qualsiasi gita fuori porta la domenica con la sola idea in testa di mettere le bimbe a dormire e godersi il divano...poi verso fine settimana ne stiamo gia' programmando di nuove. Credo che con la maternita' arrivi anche un "problema" di memoria a breve termine....o un'incredibile capacita' di rigenerarsi...mi raccomando che ti seguo! Non farti venire altri blocchi dello scrittore!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Wow Mosca! Spetta che mi connetto con qualcosa di piu' serio vengo a farti una viaitona ;)

      Delete
  2. Immagino che nervi arrivare a Brighton e trovare 14°! Coraggio dai, anche la sfiga sarà di passaggio, no? (oltre alla fase bocca-testa!)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mah, pare che quella si sia affezionata!!

      Delete
  3. Brrrr... Brighton, lo dice anche il nome :-)

    ReplyDelete
  4. Secondo me è un complotto contro i genitori. Succedeva spessissimo quando mi portavano a sciare. Poi verso i miei 12 anni la cose è migliorata :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oddio altri 11 anni cosi! Muoiooooooooo

      Delete
  5. Vabbè, però onore al merito: tu hai provato a cambiare il destino di quella domenica di inaspettato sole...e mica potevi prevedere anche la nebbia no?
    Bibo in realtà è un ricercatore farmaceutico "in fieri". Sa già infatti che la bava di lumaca ha eccezionali proprietà nutritive, rigeneranti ed esfolianti, ci si fa anche lo sciroppo espettorante!
    Magari il guscio è un pò coriaceo....
    Un saluto dall'Italia, che ha sempre più clima anglosassone.
    Susanna

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ah ma allora sono a posto!! La prossima volta che lo vedo succhiare una lumaca gline cerco amche un'altra ;)

      Delete
  6. Guarda, volevo scriverti anche io dello sciroppo di bava di lumaca per tirarti su... Ma devo dire che la scenetta è esilerante. Io come minimo avrei vomitato a spruzzo su tutta la famiglia. La lumaca, brrrrrr (a proposito).
    Io non posso che capirti, come sai sono andata in montagna con i soli pantaloni corti e ho trovato la neve. Ah ah ah. Ma tranquilla, che quando arriverai tu ci saranno giornate di sole meravigliose. Poi tanto tu sei temprata...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Uhh non ti dico! Vediamo se l'alpe di siusi a noi non riserva direttamente la tempesta di neve o alternativamente 40 gradi e scottarure da prontosoccorso....o piu' semplicemente potremmo ammalarci tutti all'unisono :/

      Delete
    2. Spero tu ti sia divertita, cara, o perlomeno rilassata e magnata da spanciarti.
      se passi dalle mie parti vieni a ritirare un liebsterino...

      Delete
  7. La Bibi a sciarpa mi ha fatto morire ahahahah

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ho provato anche il Bibo a cappotto ma e' troppo piccolo mannaggia!

      Delete
  8. Mi ritrovo soprattutto sui commenti di tuo marito verso il bibo e verso il resto...non so come mai ma anche mio marito ha le stesse identiche reazioni. O siamo noi, oppure gli uomni sono davvero tuti uguali, banali e prevedibili.

    Ma quando organizzano loro qualcosa va sempre tutto bene?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mi vien da dire.... Che culo che c'abbiamo O_o

      Delete
  9. Oh bè Brighton non l'abbiamo ancora vista, e mi sa che ci aspetterà ancora per un pò! ;-)

    Molto bello il post sui tuoi nonni sai?
    A presto!
    Pina

    ReplyDelete
  10. Certo che succhiare le lumache...io ero una bambina terribile ma non credo di averlo mai fatto!
    Il Bibo promette bene :)
    Bello leggerti, sempre! Un bacio a te!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...