Monday, 3 December 2012

Proprio Ora, Proprio in Questo Istante

E no, non avevo programmato di scrivere questo post, anzi a dire la verita' avrei un migliaio di cose da fare in questa pausa-pisolino-Bibo, ma so che se non lo scrivo adesso, poi passa la magia e mi ritrovo con la solita cinica-ironica-me. Ed invece mi voglio ricordare di come mi sento ora, in questo precisissimo momento.
Perche' proprio ora, proprio in questo istante, non vorrei essere in nessun altro luogo se non qui, non vorrei essere nessun altro se non me stessa e non vorrei avere nulla in piu' di quel che ho gia'.

Ed allora per una volta, per questo Natale, non voglio chiedere, ma voglio ringraziare.

Voglio ringraziare per quella pieghina nel collo del Bibo dove infilo il naso tutte le volte che mi sento un po' giu'.
Perche' in quella pieghina del collo c'e' la sicurezza delle cose importanti.

Voglio ringraziare per gli occhi di mia figlia, che sono furbi e magnetici e preziosi. E quando guardo qei suoi occhi vedo il mare e tutto cio' che di bello la vita ha da offrire.

Voglio ringraziare per le mattine in cui sento dei piedini piccoli che attraversano il corridoio, per un musino che spunta dalla porta per annunciare che e' mattina, ma che tutto sommato avrebbe voglia di venire ad accoccolarsi ancora per dieci minuti vicino a mamma e babbo.

Voglio ringraziare per i sorrisi sdentati che il Bibo regala felice a chiunque abbia il tempo di dargli un po' di attenzione.

Voglio ringraziare per avere il tempo di far crescere i miei figli e di non perdermi nemmeno un istante della loro vita.

E lo so che domani saro' qui a lamentarmi perche' sono stanca, perche' vorrei un po' di liberta', perche' vorrei avere il tempo di farmi un doccia, perche' i capricci io proprio non li sopporto piu' perche', perche' perche'....
Ma oggi no, oggi va tutto bene. Anche quei chili che mi si sono amorevolmente appiccicati al giro vita, anche le pappine che mi vengono sputacchiate sui vestiti puliti, anche la pioggia che mi fa venire freddo ai piedi.

Oggi voglio solo farmi una "mental note" per ricordarmi di quanto sia speciale avere dei bambini piccini in casa, dell'affetto incontaminato di cui solo loro sanno avvolgerti. Del privilegio di essere il loro punto fermo, la loro bussola, l'amore di cui nessuno potra' mai privarli.

Perche' ragazza mia, ricordatelo bene, stanotte vai a dormire e domani avrai gia' per casa una ragazzina con la frangia troppo lunga e la gonna troppo corta ed un ragazzino con i pantaloni a sigaretta e la pettinatura alla OASIS. Ed a quel punto saranno troppo orgogliosi per infilarsi nel lettone a chiedere le coccole e si vergogneranno della mamma attempatella che cerca di baciarli ogni volta che escono di casa!

18 comments:

  1. che bello questo post, quella bella consapevolezza che in fondo nulla manca per stare bene

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non e' sempre cosi', ma quando accade e' veramente appagante

      Delete
  2. considerazioni che dovrei tenere sempre a mente quando perdo di vista la misura e il senso delle cose importanti... grazie

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ah chi lo dici, e' per questo che ho avuto voglia di fermarmi e scriverlo...

      Delete
  3. Che bello leggere queste parole.. E, in un momento raro anche per me, condividerle..!
    Teniamocele strette, non dubito ci saranno giorni in cui ci farà bene rileggerle. :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Macche' cara..e' una quetione di ore!

      Delete
  4. Voglio ringraziare te per queste parole, delicate e vere come la pieghina nel collo del tuo bimbo e gli occhi della tua bimba.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie, davvero, grazie mille anche a te!

      Delete
  5. Hai ragione il tempo passa così in fretta che spesso sfugge. Cestino ha due anni e mezzo e mi sembra passata una vita dalla sua nascita!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cambiano cosi' tanto in cosi' poco tempo. A volte vorrei che fossero gia' grandi, ma come sbaglio......

      Delete
  6. Che splendida dolcezza in questo post, grazie di averlo condiviso con noi, è bellissimo!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ti ringrazio anche qui per le tue parole! Mitica Miss!!

      Delete
  7. Tramite Missfletcher eccomi, complimenti per il blog!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. grazie mille! La Miss e' stata veramente un tesoro!!

      Delete
  8. Ciao, sono arrivata a te attraverso il blog di Miss Fletcher e... quanto approvo e condivido ciò che hai scritto! Fai benissimo a fissare questi momenti dolci perchè spesso si è presi dal contingente e dall'immediato e tutto si dimentica o comunque passa in secondo piano.
    Ma è solo questo il senso della vita!
    E come vola il tempo con i nostri cuccioli, accipicchiolina se vola! Io ieri (?)tenevo in braccio uno dei miei tre neonati con la sua morbida tutina di ciniglia ed oggi...cielo, sono già all'università ed al liceo?!
    Piacere di aver fatto la tua conoscenza, a presto
    Susanna

    ReplyDelete
  9. ciao Susanna, grazie della visita allora. Continuo a chiedermi come sara' quando queste piccole canaglie saranno grandi, ma forse e' meglio di no, e' meglio godersi il momento e prendere tutto cio' che c'e' di bello proprio ora, proprio in questo istante...

    ReplyDelete
  10. Ciao, com'e' vero quello che scrivi. Sara' il Natale, ma in questi giorni mi fai proprio pensare a queste cose, alle stesse cose che hai scritto tu. Il potere dei figli. E quando li addormento, so che ho aspettato tanto quel momento di silenzio e di quiete, che gia' mi manca il loro strillare e la loro voce. E vorrei svegliarli per riempirli di baci e pernon perdere nemmeno un momento della loro vita.

    ReplyDelete
  11. E poi li sappiamo che sei una mamma specialissima ed infaticabile cara Anto, sei sempre cosi piena di energia positiva quando parli dei tuoi figli!!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...