Tuesday, 21 May 2013

Habemus Scholam

Eccomi, ci sono, viva o sopravvissuta, annaspo fra occhi che bruciano e sonno che mi porta via, che si sa, la mammaInSe non e' creatura notturna. Se e' per questo non e' neppure creatura matttiniera. La mammaInSe sarebbe piu' creatura da tardo pomeriggio, ma a quell'ora le incombenze familiari non hanno mai fine.
Dicevo, con un occhio aperto e quell'altro gia' addormentato da ore, prego che quel signore piccolo non decida di volersi fare una partita a briscola con mamma stanotte.

Il BabboInSe e' partito domenica lasciando la MammaInSe in autogestione.
Come da manuale (e fatemi aggiungere un Comesenonbastasse) il Bibo si e' svegliato ululante sabato mattina con un febbrone a 40 che non ne voleva sapere di andare giù.
Allora, ricapitolando, la MammaInSe e' rimasta in totale autogestione di una casa impazzita dove si aperitiveggia a botte di amoxicillina e coloratissimi cocktail di tachipirina gusto fragola e ibuprofene gusto arancia. Del sonno dei bambini malati non parlero' per pudore personale, che se mi addentro nel discorso temo di non aver sufficiente dominio di me per edulcorare pensieri e situazioni.
Sappiate solo, che al primo segno di miglioramento del Bibo, presa da euforia, megalomania nonche' una buona dose di masochismo prettamente femminile, ho deciso di NON cancellare la sua festa di compleanno: ho cucinato e appeso decorazioni fino all'una del mattino (fischiettando e mostrando primi segni di tic nervosi da casalinga indemoniata) per poi essere risvegliata dal festeggiato alle 2.20. Abbiamo poi aspettato insieme (totalmente contro la mia volonta') le luci dell'alba e dopo varie sedute di wrestling ci siamo riaddormentati sfiniti verso le 5! Argh.

Comunque in tutto questo clima di precarieta' e sfinimento, e' arrivata un bella notizia: HABEMUS SCHOLAM.
Dopo aver corso da una scuola all'altra come una gallina impazzita per un paio di mesi, ci hanno chiamati per un altro (stramaledettissimo) assessment.
Le cose pero' e per fortuna, sono andate molto diversamente questa volta (rispetto a quello che avevo raccontato qui).
Intanto hanno fatto rimanere i genitori ed erano presenti 2 maestre per 4 bimbi.
Le maestre sono state comprensive e pazienti (come ti aspetti che sia chi deve educare dei bimbi di 3 anni, dico io!), hanno lasciato ai bimbi il tempo e lo spazio per prendere confidenza con l'ambiente nuovo, li hanno lasciati giocare, osservando da lontano, senza pressioni e domande dirette.
Tutto perfetto, si insomma, quasi.

Se solo avessi potuto dare una martellata nei denti ad una delle mamme presenti facendola tacere per il resto dei suoi giorni, sarebbe stata una giornata perfetta.
La mamma-simpatia-portami-via aveva due gemelli, maschio e femmina.
Era tutto un "Gemello 1 fai vedere quando sei bravo, Gemella 2 lascia il gioco all'altro bimbo che per te non e' abbastanza intellettualmente stimolante, Gemello 1 e Gemella 2 fate vedere come giocate in armonia condividendo tutto e non litigando mai"

Gemello 1, Gemella 2 e la Bibi si siedono a pitturare con le tempere.
Gemello 1 e la Bibi iniziano a mischiare indiscriminatamente colori creando il solito macchione marroncino sul foglio.
Gemella 2 dimostra occhio e mano promettenti disegnando prato, cielo e animale non ben definito.
Maestra (ridendo) alla mamma-simpatia-portami-via: "Gemella 2 ha fatto un bellissimo disegno, un senso artistico piu' spiccato di Gemello 1"
Mamma-simpatia-portami-via:" A no, lui piu' che altro si applica in matematica e risolve puzzle da 50 pezzi"
No, seriamente mamma-simpatia-portami-via, stai parlando dello stesso treenne che vedo io che s'e' appena messo 3 cm di dita su per il naso e spara le caccole alla sorella????

13 comments:

  1. Bene per la scuola, un bel pensiero eliminato...ma i gemelli saranno in classe con Bibi?augurin per coffee morning con la mamma...
    Per quanto riguarda il sonno...beh che dire, sto postando alle h 00.19, dopo il primo dei prossimi sei risvegli...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se scopro che le altre mamme son tutte cosi giuro che la butto nella peggior statale di Peckham che mi viene su piu' normale! Sigh!

      Io ero in piedi dalle 3 alle 4.20 abbondanti. Stanotte magari ti chiamo O_o

      Delete
  2. Gemella 2 diventera' minimo minimo un serial killer ;)

    ReplyDelete
  3. che sollievo... (a parte mamma-simpatia)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Gia'!! Giuro avevo gli incubi, anche se dopo mamma-simpatia-portaTI- via gli incubi si sono solo trasformati!!

      Delete
  4. ahah tutto il mondo è paese... poveri bimbi ansia da stress molto presto...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Per fortuna a sto giro la Bibi si e' divertita...io un po' meno ehmmmm

      Delete
  5. ma scusa però... la maestra che fa i contronti fra gemelli? non è mica carino.
    pat pat, per tutto il resto.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Vero, ma ti giuro che lo ha detto ridacchiando, secondo ma anche lei stava maledicendo la mamma-simpatia-portaTI-via!!

      Delete
  6. Oh oh... dunque avrai a che fare con la MammaSuper per qualche anno. Di certo ti darà validi consigli su come tirar sù la tua Bibi...
    Ma almeno adesso avete la scuola e poco non è!
    Buona domenica
    Susanna

    ReplyDelete
  7. Sono contenta che il capitolo "scelta scuola" sia concluso. I capitoli "Come evitare con l'agilita' di un puma altre mamme (soprattutto 'quelle' mamme) fuori da scuola quando si va a prendere i figli", "So sorry, gli incontri del PTA sono sempre quando sono malata", "Mando mia figlia a scuola perche' impari a leggere e scrivere mica per crearmi una vita sociale con perfertte sconosciute" sono solo le pagine successive del manuale di come sopravvivere agli anni della primary school...o almeno per me :) Ciao, Pastafrolla

    ReplyDelete
  8. PS: sul PTA vorrei ricalibrare un po' il tiro, ho fatto la treasurer per i primi due anni di mia figlia a scuola, mi sembrava giusto aiutare un po' soprattutto nel contare monetine e andare in banca a depositare gli assegni, mansioni che ho preferito alla lunga molto di piu' rispetto ai coffee mornings.

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...